La Mitica Terra di Punt


La Mitica Terra di Punt

Disponibile
possibilità di spedizione entro 6 giorni

14,80
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Per i fratelli Alfredo e Angelo Castiglioni, la Terra di Punt doveva avere a che fare con il sito eritreo di Adulis, sulla ‘via dell’incenso’, una località marittima a poco più di cinquanta chilometri da Massaua.

Adulis era anche l’antico porto del Regno di Axum, un centro commerciale dell’Africa orientale, storicamente già ben conosciuto nel IV secolo a.C. Due grandi archeologi del passato, Gaston Maspero e Auguste Mariette suggerivano per Punt la costa orientale della Somalia, nei pressi del Golfo di Aden. Erodoto descriveva la terra di Punt come una zona con alte montagne rosse, con il vapore che dal mare sale verso l’altopiano, creando la nebbia.

In queste pagine andremo anche noi alla ricerca della misteriosa terra di Punt, faremo il punto sullo stato delle ricerche e cercheremo di tracciare la rotta per chi vorrà scoprirla.

Seguiremo le flebili tracce lasciate nel corso dei secoli, quelle che conducono dalle parti di Punt, o come altro si chiamava la mitica terra che commerciava con i Faraoni.

Simone Barcelli (web editor della rivista Dreamland) è un divulgatore di storia antica, archeologia e mitologia. Già webmaster del portale Tracce d’eternità è stato per anni curatore dell’omonima rivista digitale in download gratuito per gli utenti. Ha collaborato con Edizioni XII nella selezione di testi inediti. Collabora con Cerchio della Luna Editore per la scelta, l’editing e la realizzazione di titoli monografici per la serie ‘I Quaderni di Tracce’. È stato tra i fondatori di A.S.P.I.S. (Associazione Scientifica per il Progresso Interdisciplinare delle Scienze). Ha pubblicato studi tematici sui mensili Hera, SpHera, Area di Confine, Fenix e XTimes, e sul bimestrale L’Iniziazione.


 

Cerca questa categoria: Edizioni Cerchio della Luna